Rendiconto: Rendimenti di Ottobre 2017

Bitcoin vs. Dollaro USA. Dopo Bitcoin, irrompe sulla scena il Bitcoin Cash, derivante da Hard Fork del 1 Agosto 2017. Scarica il Portafoglio Criptovalute, lo trovi nei Rendiconti! Tra le new entry del nostro Portafoglio: Agrello e Aidcoin!
Bitcoin vs. Dollaro USA. Dopo Bitcoin, irrompe sulla scena il Bitcoin Cash, derivante da Hard Fork del 1 Agosto 2017. Scarica il Portafoglio Criptovalute, lo trovi nei Rendiconti! Tra le new entry del nostro Portafoglio: Agrello e Aidcoin!

RIVISTA N. 16

Bitcoin & Crypto

I nostri Rendiconti riportano l’aggiornamento delle operazioni FIB e DAX su base mensile, per il mondo delle Criptovalute riteniamo invece necessario un aggiornamento più dinamico: generalmente aggiorniamo i nostri 2 Portafogli scaricabili, dopo ogni operazione di vendita o acquisto, quindi anche diverse volte alla settimana se richiesto.

Il Portafoglio “Bitcoin & Crypto” parte da una Liquidità iniziale di 100.000 USD, ed il Dollaro USA è anche la valuta di riferimento per il calcolo delle performance. Per determinare la Liquidità residua: sottrarre il valore di “Acquisition Cost” a 100.000. Quantità e prezzo di carico iniziali delle Criptovalute vengono riportati in caratteri piccoli di colore grigio scuro (ad es. 0.45330916 @ $ 1.00). Per le Crypto (ad es. Bitcoin Gold) acquisite in Portafoglio a costo zero a seguito di Fork di altre valute già in Portafoglio (ad es. Bitcoin), viene assunto convenzionalmente un prezzo di carico unitario pari a 1 USD.

Download Portafoglio (operazioni chiuse)  Download Portafoglio (posizioni correnti)

 

Trend Indicator MiniFIB / FIB

1 Segnale Short (Esatto) + 1 Segnale Long (Esatto).

Il Trend Indicator non è un TS, ma un originale Indicatore che può essere sfruttato come “bussola” per il Trading Discrezionale. Quindi, in questi Rendiconti ci limitiamo a conteggiare i Segnali Esatti / Errati del mese, non i potenziali Profitti. Un Segnale viene conteggiato come esatto quando il relativo ciclo raggiunge un’estensione (Profitto) di almeno 250 punti FIB. E ciò si verifica su ben l’80% dei Segnali. Un dato particolarmente rilevante, che rende il Trend Indicator il nostro “fiore all’occhiello” nel Trading con i Futures. Talvolta nei Report potremmo consigliare Stop Profit progressivi nel caso di cicli direzionali e durevoli, e segnalare le rare Indicazioni Previsionali generate dal Trend Indicator; il resto è lasciato alla discrezionalità e all’esperienza del Trader.

TS di Breve-Brevissimo MiniFIB / FIB

-23 punti FIB.

Trading System DAX

-34 punti DAX.

NOTE

  1. 1 punto FIB = 5 Euro e 1 punto DAX = 25 Euro; di conseguenza ai Neofiti e Traders meno esperti si consiglia vivamente un’esposizione decisamente inferiore, rispetto all’utilizzo dei Futures FIB e DAX.
  2. I Profit / Loss indicati sono lordi. Infine, le posizioni di Borsa conteggiate sono quelle chiuse nel mese di riferimento.