Rendiconto Aprile 2015

Banconote Euro. Buon andamento del TS FIB (che fissa Stop Profit), nonostante il lungo e noioso Trading Range in cui il nostro Derivato si è incastrato.
Banconote Euro

Trading System DAX

Fasi di Congestione Laterale hanno compromesso questo mese, causando diversi Loss consecutivi che hanno inficiato il guadagno di due ottimi Trades da +533 e +281 punti (quest’ultimo chiuso il 30 Aprile). Il totale del mese è pari a -401 punti DAX.

TS di Breve-Brevissimo MiniFIB / FIB

I Segnali di questo Trading System continueranno a non essere pubblicati sino a quando il sito sarà gratuito; successivamente il TS sarà a numero chiuso, riservato ad una cerchia di Utenti piuttosto ristretta. Naturalmente il TS continua a “girare” e continuiamo ad utilizzarlo per la nostra personale operatività, ma in questi Rendiconti sono ovviamente compresi solo i Segnali resi pubblici, e dunque tradabili da chi ci segue.

Trend Indicator MiniFIB / FIB

Tre Segnali per l’Indicatore, il primo scattato a Marzo e terminato in Loss il 1° Aprile (-695 punti), ultimo col vecchio setaggio che prevedeva, tra l’altro, Loss ampi nel caso di Segnale non a buon fine (in quanto non era previsto Stop Loss, ma solo Reverse, in genere ampio). Successivamente due cicli col nuovo setaggio, un Long che è stato da me chiuso con +220 punti FIB, e l’ultimo Short, Trade terminato in Stop Loss (-275), anche se poi l’area “trigger” per un’eventuale inversione al rialzo dell’Indicatore (23500) ha tenuto, e alla fine il ciclo Short (da 22685, tuttora in atto) ha prodotto un movimento pari ad almeno 250 punti, che rappresenta in genere il Target consigliato allo scattare del Segnale. Ma come scritto negli ultimi Report di questo mese, oltre ad un setaggio diverso, abbiamo introdotto lo Stop Loss per rendere l’eventuale operatività con l’Indicatore più “equilibrata”, in modo da non avere più Loss ampi come quello del 1° Aprile.

Ricordiamo a beneficio dei “nuovi arrivati” che il Trend Indicator non è un TS, ma può comunque essere sfruttato per Trading Discrezionale; qui ci limitiamo a conteggiare il Target consigliato a 250 punti (livello di prezzo che dopo lo scattare del Segnale è raggiunto nel 79% dei casi) e a consigliare (nei Reports) lo Stop Loss, ed anche Stop Profit progressivi nel caso di cicli direzionali e durevoli, il resto è lasciato alla discrezionalità e all’esperienza del Trader.

Totale del mese generato quindi dai nostri Segnali: -401 punti DAX e -750 punti FIB.

NOTE
  1. Come già specificato in precedenza, gli eventuali Gain extra, da noi personalmente ottenuti tramite operazioni discrezionali effettuate sui livelli del Trend Indicator (o in base ad Indicazioni Previsionali dello stesso), anche se eventualmente suggerite nei Reports o Update NON vengono conteggiati in questo Rendiconto.
  2. 1 punto FIB = 5 Euro e 1 punto DAX = 25 Euro; ai Neofiti e Traders meno esperti si consiglia vivamente un’esposizione decisamente inferiore, rispetto all’utilizzo dei Futures FIB e DAX.
  3. I Profit / Loss indicati sono lordi. Le posizioni di Borsa conteggiate sono quelle chiuse nel mese di riferimento.