Rendiconto Febbraio 2015

Banconote da 500 Euro. Eccezionale serie di Segnali Esatti consecutivi sul nostro Indicatore FIB per Trading Discrezionale: siamo al diciottesimo! Il TS FIB chiama Take Profit.
Banconote da 500 Euro.

Trading System DAX

Un mese sulla parità per questo TS, con 4 Trades chiusi entro fine mese (+67 – 0,5 + 24 – 106, totale del mese: -15,5 punti DAX). Il Long da 10961,5 partito a Febbraio, si è però chiuso solo oggi (fruttando un Profitto di 305 punti DAX), quindi sarà conteggiato nel prossimo Rendiconto.

TS di Breve-Brevissimo MiniFIB / FIB

I Segnali di questo Trading System continueranno a non essere pubblicati sino a quando il sito sarà gratuito; successivamente il TS sarà a numero chiuso, riservato ad una cerchia di Utenti piuttosto ristretta. Naturalmente il TS continua a “girare” e continuiamo ad utilizzarlo per la nostra personale operatività, ma in questi Rendiconti sono ovviamente compresi solo i Segnali resi pubblici e dunque tradabili da chi ci segue.

Trend Indicator MiniFIB / FIB

Questo mese bilancio a luci ed ombre per l’Indicatore: non bene l’operatività classica sui cicli (2 Segnali, 1 esatto ed 1 errato). Bilancio mensile del Trend Indicator: -455 punti (posizione singola con Target standard a 250 punti); -1010 punti con doppie posizioni (aventi Tgt a 150 e 250 punti: il caso del sottoscritto, che su questo tipo di Trades adotta però da parecchi mesi un’esposizione leggera); -555 punti con posizione singola e Target a 150 punti. Ai fini della contabilità mensile noi conteggiamo il caso della posizione singola con Target standard a 250 punti. Come dicevo prima luci ed ombre, perché sono parecchi mesi che l’Indicatore non sbaglia nemmeno una delle Indicazioni Previsionali generate. Chi segue da poco e non le conosce, può trovare qui le spiegazioni tecniche e qui l’Archivio di tutti i Report che le commentano (dallo scattare dell’Indicazione sino al suo esito). Noi per tradizione non le inseriamo in questi Rendiconti (né sarebbe possibile, perché sono Indicazioni “pure” per Trading Discrezionale), ma ci sembrava interessante evidenziare questo “dualismo” del Trend Indicator nell’ultimo periodo.

Infine ricordiamo sempre a beneficio dei “nuovi arrivati” che il Trend Indicator non è un TS, ma può comunque essere sfruttato per il Trading Discrezionale; qui ci limitiamo a conteggiare i primi Target (livelli di prezzo che dopo lo scattare del Segnale sono raggiunti nel 79% dei casi con Target a 250, e il 90% delle volte con Target a 150 punti) e a consigliare (nei Reports) Stop Profit progressivi nel caso di cicli direzionali e durevoli, il resto è lasciato alla discrezionalità e all’esperienza del Trader.

Totale del mese generato quindi dai nostri Segnali: -15,5 punti DAX e -455 punti FIB.

NOTE
  1. Come già specificato in precedenza, gli eventuali Gain extra, da noi personalmente ottenuti tramite operazioni discrezionali effettuate sui livelli del Trend Indicator (o in base ad Indicazioni Previsionali dello stesso), anche se eventualmente suggerite nei Reports o Update NON vengono conteggiati in questo Rendiconto.
  2. 1 punto FIB = 5 Euro e 1 punto DAX = 25 Euro; ai Neofiti e Traders meno esperti si consiglia vivamente un’esposizione decisamente inferiore, rispetto all’utilizzo dei Futures FIB e DAX.
  3. I Profit / Loss indicati sono lordi. Le posizioni di Borsa conteggiate sono quelle chiuse nel mese di riferimento.