Rendiconto Luglio 2014

Monete e Banconote Euro. Da Febbraio 2016 il Trend Indicator ha inanellato 18 Segnali di ciclo esatti e consecutivi.
Monete e Banconote Euro.

TS di Breve-Brevissimo: Questo mese abbiamo avuto 7 cicli (3 in Gain e 4 in Loss); purtroppo i forti guadagni maturati ad inizio Luglio (circa 1000 punti FIB) sono stati seguiti da una serie di cicli perlopiù in perdita, dovuti all’andamento erratico e laterale del FIB nella seconda metà del mese, che si chiude per il TS con un bilancio un po’ negativo: -225 punti.

Trend Indicator: due cicli a Luglio, entrambi al rialzo su falsi Break, e quindi chiusi in Loss. Il primo è terminato con una perdita di 1125 punti FIB, e non ha visto andare a segno neanche il Target da 150 (che veniva da una serie positiva di 17 cicli e dunque Gain, intervallati da 1 solo Loss). L’Indicatore ha annullato l’inversione Short ed ha decretato uno Stop Loss sotto 20700, che una volta scattato ha portato a questa rilevante perdita. Sul secondo ciclo, invece, bene il Target a 150 punti, mentre non è stato raggiunto neanche in questo caso un movimento minimo di 250 punti, quindi chi avesse impostato il Target standard ha registrato un Loss di 530 punti. Tale perdita è stata incassata ieri 31 Luglio, quando l’Indicatore si è girato Short: con quest’ultimo ciclo, attualmente attivo, sono invece andati a segno entrambi i Target (anche quello da 250, quindi il Segnale è stato conteggiato esatto); ma questo si è verificato oggi 1° Agosto, e pertanto tali Profitti saranno conteggiati nel prossimo Rendiconto. Bilancio mensile del Trend Indicator: -1125 -530 = -1655 punti (posizioni singole con Target standard a 250 punti);
-1125*2 + 150 – 530 = -2630 punti con doppie posizioni (aventi Target a 150 e 250 punti: il caso del sottoscritto);
-1125 + 150 = -975 punti con posizioni singole e Target a 150 punti. Comunque la si giri è un pessimo mese per l’Indicatore, che per la prima volta da quando è attivo il sito scende al 79% circa di Segnali esatti (è già successo anni fa, ma è la prima volta da quando è attivo Zen-Trader.com). Piccola nota a margine: il sottoscritto utilizza un’esposizione molto inferiore per l’Indicatore, rispetto a quella pesante che adotta sul TS (vedi spiegazioni nel Report del 10 Luglio). Infine, come sempre ricordo a beneficio dei “nuovi arrivati” che il Trend Indicator non è un TS, ma può comunque essere sfruttato per il Trading Discrezionale; qui ci limitiamo a conteggiare i primi Target (livelli di prezzo che dopo lo scattare del Segnale sono raggiunti nel 79% dei casi con Target a 250, e il 90% delle volte con Target a 150 punti) e a consigliare (nei Reports) Stop Profit progressivi nel caso di cicli direzionali e durevoli, il resto è lasciato alla discrezionalità e all’esperienza del Trader.

Totale del mese generato quindi dai nostri Segnali: -1880 punti FIB.

NOTE
  1. Come già specificato in precedenza, gli eventuali Gain extra, da noi personalmente ottenuti tramite operazioni discrezionali effettuate sui livelli del Trend Indicator (o in base ad Indicazioni Previsionali dello stesso), anche se eventualmente suggerite nei Reports o Update NON vengono conteggiati in questo Rendiconto.
  2. 1 punto FIB = 5 Euro; ai neofiti e Traders meno esperti si consiglia vivamente un’esposizione decisamente inferiore, rispetto all’utilizzo di un Future FIB.
  3. I Profit / Loss indicati sono lordi. Le posizioni di Borsa conteggiate sono quelle chiuse nel mese di riferimento.