Rendiconto Marzo 2014

Monete e Banconote Euro. Da Febbraio 2016 il Trend Indicator ha inanellato 18 Segnali di ciclo esatti e consecutivi.
Monete e Banconote Euro.

TS di Breve-Brevissimo: ottimo periodo per il TS, che con pochi cicli chiusi nel mese di Marzo (5 operazioni in tutto) mette a segno un Profitto totale di 1975 punti FIB. In primis abbiamo chiuso con poco danno uno Short di Febbraio (-140 punti), che è stato seguito da 2 Long, da 815 e 505 punti FIB. Successivamente siamo andati Short con un ciclo che non è decollato, ma si è comunque chiuso con un guadagno di 75 punti; infine, oggi abbiamo chiuso un altro Long, che ha fruttato ulteriori 720 punti FIB. Chi ci segue almeno da inizio mese ha potuto quindi osservare “dal vivo” che il TS è riuscito a cogliere molto bene la forte tendenza Long del nostro Mercato, senza farsi ingannare da falsi movimenti e senza particolari danni nei cicli Short (abbiamo anche il caso di un ciclo Short che è stato completamente annullato, e sostituito da un secondo Long: vedi la sequenza riportata sopra).

Il Trend Indicator viceversa non ha dato buona prova di sé questo mese, danneggiato da 2 violenti V Reversal. Di conseguenza i 2 cicli Short che si sono attivati, sono stati chiusi rispettivamente con -1000 e -805 punti di Loss. Successivamente è scattato un ciclo Long che ha portato ad un Profitto di 250 punti FIB. Sui 2 primi Segnali la spinta direzionale non è stata tale da portare al Target Profit usuale di 250 punti (mancato di poco), mentre adottando un Target di 150 punti FIB, tutti e 3 i cicli sarebbero stati chiusi in guadagno (di questo e altro abbiamo parlato sia in quest’articolo, che in alcuni recenti Report). Noi comunque siamo andati per il Target da 250 punti e quindi chiudiamo il mese sull’Indicatore con -1555 punti FIB. Ricordiamo che Il Trend Indicator non è un TS, ma può comunque essere sfruttato per il Trading Discrezionale; noi qui ci limitiamo a conteggiare il primo Target (livello di prezzo che dopo lo scattare del Segnale viene raggiunto nell’80% dei casi con Target a 250, e il 90% delle volte con Target a 150 punti) e a consigliare (nei Reports) Stop Profit progressivi nel caso di cicli ampi e durevoli, il resto è lasciato alla discrezionalità e all’esperienza del Trader.

Totale del mese generato quindi dai nostri Segnali: +420 punti FIB.

NOTE
  1. Come già specificato in precedenza, gli eventuali gain extra, da noi personalmente ottenuti tramite operazioni discrezionali effettuate sui livelli del Trend Indicator (o in base ad Indicazioni Previsionali dello stesso), anche se eventualmente suggerite nei Reports o Update NON vengono conteggiati in questo Rendiconto.
  2. 1 punto FIB = 5 Euro; ai neofiti e Traders meno esperti si consiglia vivamente un’esposizione decisamente inferiore, rispetto all’utilizzo di un Future FIB.
  3. Profitti lordi. Le posizioni di Borsa conteggiate sono quelle CHIUSE nel mese di riferimento.