Perché Il Sistema NON vuole Elezioni (in un Sondaggio)

Perché non si va ad Elezioni? Perché il "Sistema" non vuole: M5S in salita nei Sondaggi. Nella foto: Angela Merkel, Mario Draghi, Giorgio Napolitano e Matteo Renzi. Su Zen-Trader il meglio di News e Articoli di Blogger indipendenti di Finanza, Economia, Politica e GeoPolitica.
Nella foto: Angela Merkel, Mario Draghi, Giorgio Napolitano e Matteo Renzi.

Perchè ogni magheggio è buono per non votare, cosa terrorizza il sistema?

Vi ricordate prima delle elezioni di febbraio 2013? Ci fu un partito che nei sondaggi era al 17% e che prese oltre il 25% dei voti.

Oggi quello stesso partito, nell’ultimo sondaggio disponibile è oltre il 25%: (continua a leggere più sotto)

________________________________________________________________________________________________________

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell’Autore, FunnyKing – che ringraziamo – e non
necessariamente rappresenta l’opinione di Zen-Trader.com. Siamo lieti di ospitare i contenuti dei
migliori Bloggers di Finanza ed Economia. A presto con nuovi, interessanti articoli!
________________________________________________________________________________________________________

Perchè ogni magheggio è buono per non votare, cosa terrorizza il sistema?

Vi ricordate prima delle elezioni di febbraio 2013? Ci fu un partito che nei sondaggi era al 17% e che prese oltre il 25% dei voti.

Oggi quello stesso partito, nell’ultimo sondaggio disponibile è oltre il 25%:

eu it tecne 14 2 14 650x438 Perché Il Sistema NON vuole Elezioni in un Sondaggio

(sondaggio Tecnè per TGCOM 24, del 14 Febbraio 2014)

Attenzione, lo ripeto: nei sondaggi.

Cioè il sondaggio politico è quella roba che storicamente negli ultimi venti anni ha invariabilmente e clamorosamente cannato sovrastimando qualsiasi partito di (centro) sinistra e sottostimando tutto il resto.

Gia oggi a bocce ferme il PD e suoi alleati non avrebbero alcuna possibilità di vincere, il che però non sarebbe un gran problema se almeno ci fosse la certezza di una vittoria di Berlusconi, sarebbe accettabile anzi naturale e gestibile.

Ma se vincessero quegli altri la, quelli che il Presidente della Repubblica più odiato e delegittimato della storia neppure nomina sperando magari di farci la figura del fenomeno della repubblica mentre si ritrova a colloquio per le consultazioni, come unico leader politico che conta…. Berlusconi (e goditelo, momenti indimenticabili tutti meritati).

Dicevo se vincessero quelli la sarebbe il disastro, sarebbero capaci persino di cominciare con una legge sul
conflitto di interesse, roba da Fassisti.

Quindi non si vota.

.

Commenta l’articolo su Rischio Calcolato

.