Quale Partito è più Contro l’Euro (cioè Cosa Devi Votare se Vuoi Tornare alla Lira)

Banconote Euro. Buon andamento del TS FIB (che fissa Stop Profit), nonostante il lungo e noioso Trading Range in cui il nostro Derivato si è incastrato.
Banconote Euro

Dunque ci stiamo avvicinando alle elezioni europee, tornata elettorale che prevede un sistema elettorale che è (link):

  • Strettamente proporzionale
  • Con indicazione facoltativa del nome di fino a 3 candidati preferiti (preferenze multiple)
  • Sbarramento al 4%

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell’Autore, FunnyKing – che ringraziamo – e non
necessariamente rappresenta l’opinione di Zen-Trader.com. Siamo lieti di ospitare i contenuti dei
migliori Bloggers di Finanza ed Economia. A presto con nuovi, interessanti articoli!

Dunque ci stiamo avvicinando alle elezioni europee, tornata elettorale che prevede un sistema elettorale che è (link):

  • Strettamente proporzionale
  • Con indicazione facoltativa del nome di fino a 3 candidati preferiti (preferenze multiple)
  • Sbarramento al 4%

Il Problema delle Liste elettorali (link): una delle difficoltà quasi insormontabili per i piccoli partiti che NON  hanno rappresentanti eletti con l’attuale simblo nell’attuale Parlamento Europeo e/o in quello Nazionale è quello dalla raccolta delle firme. Ce ne vogliono da 30.000 a 35.000 per ognuna delle 5 circoscrizioni europee in italia. Il che significa che ci si può presentare anche solo in una di queste circoscrizioni. (non sono riuscito a capire se ad esempio, l’NCD dovrà raccogliere le firme per presentarsi, a me pare di si ma se qualcuno è più esperto sarei felice di essere corretto)

In sostanza, e visto che i seggi da spartirsi per l’Italia nel parlamento europeo sono 72, a Bruxelles ci arriveranno solo esponenti di partiti di un certo livello.

E ora vediamo cosa prevede il  menu per l’EURO, ho fatto uno schema con le relative posizioni su Europa, Euro e la credibilità di ciascun partito nel fare seguito a quanto promesso; La voce “credibilità” è da mettere in
relazione alle posizioni pubbliche su Euro e Europa, non come dato generale

PartitoPosizione su EuroPosizione su EuropaCredibilità
PDnettamente pro Europro EuropaAlta
FIblandamente EuroScetticaMolto CriticaBassa
M5SEuroScettica ma non Radicale(referendum)Molto CriticaAlta
Lega NordRadicalmente EuroScetticaRadicalmente CriticaBassa
SELpro EuroBlandamente CriticaAlta
Scelta Civicanettamente pro Euronettamente pro EuropaAlta
NCDPro EuroPro Europa?

Non credo che nessun altro partito riuscirà ad eleggere rappresentanti e tra questi ho molti dubbi sia su Scelta Civica che su NCD, sarei stupito se questi due partiti riuscissero a prendere il 4% su base nazionale.

  • Il partito che sulla carta, è più Euro Scettico e si presenterà alle elezioni europee con qualche chances di farcela è la Lega Nord, ma va rilevato che le posizioni Euro scettiche della Lega sono una novità assoluta che puzza di mera propaganda. Ad esempio non si ricordano interventi rilevanti al Parlamento Europeo di Matteo Salvini (Eurodeputato da anni) contro le moneta unica. Né si ricordano azioni paralamentari leghiste (quando la Lega era al potere) negli ultimi 20 anni che avrebbero potuto mettere in crisi la ratifica dei trattati europei
  • Dopo la Lega viene il M5S, che ha posizioni meno radicali sull’uscita dell’Italia dall’Euro (vuole un referendum) ma un capitale di maggiore credibilità nell’essere conseguente alle promesse elettorali.

Tutto il resto, di fatto è pro Euro e pro Europa.