Cavalcate pure la Grande Onda….ma intanto…

La Grande Onda
La Grande Onda
Aggiornamento delle 21.11
Il dialogo tra tra trader-iper-bullish (rappresentanti mondo finanziarizzato)
e poveri esseri umani normali che purtroppo fanno lavori normali (immersi nell’economia reale…)
è stato aggiornato al fondo del post….
——————————————————–
Cavalcate pure la Grande Onda ma intanto…
tenete ben presente questo GRAFICO…
e tenetevi pronti per quando la Grande Onda
si rovescerà sul Mondo…
Tra 1-2-5 anni?
IO non lo so e non lo sa nessun essere umano…
e chi dice di saperlo MENTE o SBAGLIASe LO SCHEMA DI FONDO rimarrà quello attuale
è solo questione di QUANDO e non di SE….

Intanto vi estrapolo uno scambio che ho avuto con un iper-bullish……………

di quelli un po’ troppo focalizzati sull’esaltazione che ti da una BOLLA
quando si gonfia sempre più (ormai al 90% sono tutti così…).
In verità sotto sotto…
anche i Bullish HANNO PAURA…
capiscono benissimo che c’è qualcosa d’INNATURALE,
ma si devono auto-convincere in qualche modo….
per essere abbastanza spavaldi (ed un po’ incoscienti) da cavalcare la Grande Onda anche ADESSO…sopra ai
16mila di DJ…

…..Bullish: tanto risale tutto
Stefano Bassi: io però non ho ben capito le strategie che voi trader sgamati di oggi mettete in atto…per esempio…se uno era un bullish a 10mila pt di Dow Jones vuoi farmi credere che ha tenuto long fino a 16mila???? Non ci credo… 
2. e se uno ha realizzato che so io a 14-15mila…senza nemmeno mezzo storno in croce come cazzo è rientrato?
e 3. se uno ha venduto un alloggio e si ritrova oggi 200mila euro da investire… che cappero deve fare secondo voi iper-bullish?…
Li mette tutti arditamente e ad occhi bendati sul Dow Jones a 16mila contando che vada a 18mila? 
 SPIEGATEMI VOI CHE SAPETE…
e mi riferisco al trading con IL VOSTRO CULO E NON CON IL CULO DEI CLIENTI… 
questo è un mercato innaturale e brutto anche per un bullish….punto…………..

aggiornamento delle 21.11 ….

Continua a leggere e commenta l’articolo su Il Grande Bluff

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell’Autore, Stefano Bassi – che ringraziamo – e non necessariamente rappresenta l’opinione di Zen-Trader.com. Siamo lieti di ospitare i contenuti dei
migliori Bloggers di Finanza ed Economia. A presto con nuovi, interessanti articoli!